Rocca Priora, Rocchi: “Notevole aumento di iscritti per le giovanili”


Roma, 24 settembre 2014 – L’inizio di stagione della Promozione non è stato brillante (tre sconfitte in campionato, ma passaggio al secondo turno di Coppa di categoria), ma il Rocca Priora si può consolare con i propri giovani. A dirlo il vice-presidente Marco Rocchi: “Forse sulla scia dell’entusiasmo provocato dalla vittoria della Juniores Primavera lo scorso anno, stiamo riscontrando un notevole aumento di iscritti sia nell’agonistica che nella Scuola calcio, con diversi ragazzi dei paesi limitrofi che scelgono di venire nella nostra società“.

Iniziando dall’alto, avremo la Juniores regionale che è stata affidata a mister Stefano Genovese e che inizierà il 4 ottobre affrontando la Vjs Velletri. Questo è un gruppo che può beneficiare della splendida cavalcata vissuta la scorsa stagione dai ragazzi allenati da Belli: qualcuno di loro è finito in Promozione, ma abbiamo comunque fatto 4-5 innesti validi per continuare a fare bene. Di fronte ci saranno avversari di livello, ma sono sicuro che non lotteremo per evitare la retrocessione, tutt’altro…“. Degli Allievi provinciali ’98 dice: “Vengono da un anno altalenante, ma la rosa ora è attrezzata anche numericamente per competere. Poi c’è il gruppo degli Allievi fascia B di Adriano Mari, un tecnico valido che ha inserito nuovi rinforzi e che può lavorare bene su un gruppo a cui la società tiene molto“. Chiusura con le due squadre Giovanissimi: “I provinciali 2000 sono stati affidati a Massimiliano Favale, ex tecnico del Velletri che è anche stato giocatore qui a Rocca Priora – specifica Rocchi -. Il gruppo conta su circa venti elementi ed è totalmente nuovo, bisognerà lavorare parecchio per trovare i giusti meccanismi. Infine c’è il gruppo dei fascia B 2001 di mister Alessandro Moglioni che è un po’ il fiore all’occhiello dell’agonistica. L’anno scorso hanno vinto un torneo a Gardaland e molti di loro avevano richieste da società blasonate, ma hanno scelto di rimanere qui. Hanno una rosa ampia e di qualità, possono fare bene“.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here