Roma, Viale Pantelleria: fogna lasciata aperta


Roma, 24 settembre 2014 – Il III Municipio di Roma ad agosto aveva finalmente preso provvedimenti e dato il via libera al rifacimento del manto stradale in Viale Pantelleria. Una bella notizia che aveva fatto tirare un sospiro di sollievo non solo ai cittadini residenti in zona ma anche ai conducenti Atac che in questo modo non erano più costretti a fare uno slalom tra le numerose buche e voragini lasciate aperte.

Peccato però che a rovinare tutto siano stati proprio quei lavori svolti ad agosto. I residenti di zona infatti si sono accorti di una strana buca lasciata aperta. Tuttavia invece di un tombino da sostituire quella strana voragine è una fogna che si estende per ben 200 metri. L’ennesimo boccone amaro da mandar giù per i residenti che dopo tanti mesi di attesa speravano in qualcosa di meglio.

Di certo però non una novità per chi è solito passare in Viale Pantelleria, da tempo rinominata via del campo di patate. Tra gli allagamenti estivi e le numerose buche e voragini è ormai divenuta costante la rassegnazione dei cittadini. Stavolta però c’è di più. L’incredibile fatto ha smosso anche la curiosità e i pensieri di un bambino di cinque anni che si è infatti chiesto se fosse normale amministrazione prima asfaltare una strada e poi scavare per controllare eventuali problemi che potrebbero insorgere. Come in questo caso in cui invece di asfaltare fin da subito sarebbe stato opportuno prima di tutto controllare lo stato delle condutture della fogne.

Un problema dunque che, come al solito, avrà le sue pesanti conseguenze sui cittadini che dovranno pagare ancora una volta dell’ennesimo sbaglio del Comune.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here