Scuola, Fabrizio Santori: “Su mense e trasporti aumenti del 300%”

Roma, 18 settembre 2014  – “Non bastava che i romani fossero i cittadini più tar-tassati d’Italia, con addizionali regionali e comunali Irpef da far spavento. Non bastava la Tari e la Tasi per servizi carenti se non nulli. Non è bastato neanche l’aumento spropositato delle tariffe per i parcheggi a pagamento, che andranno a colpire anzitutto i lavoratori. Ora le famiglie romane dovranno combattere anche con gli aumenti delle mense e del trasporto scolastico, con un differenziale di aumento del 300%. Questa è la città che va in favore delle famiglie, dei bambini e dei servizi essenziali, Marino è un sindaco rosso, anzitutto per la vergogna“, lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, che assieme al comitato DifendiAMO ROMA sta raccogliendo segnalazioni e proteste da parte di centinaia di genitori romani.

Senza parlare poi della difformità di trattamento che si riscontrerebbe da municipio a municipio, altra questione grave e misteriosa che caratterizza questa Amministrazione comunale. Informative di aumento che sono state pubblicate in alcuni municipi, mentre in altri ancora no. Questo sarebbe il sindaco di tutti i cittadini, colui il quale prometteva di occuparsi delle categorie più deboli, della scuola, delle periferie. E i genitori, che si sono già visti recapitare a casa la diffida, si dovranno preoccupare di adeguarsi per tempo alla nuova rimodulazione tariffaria, altrimenti saranno costretti a pagare l’aliquota massima”, conclude la nota.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here