350 nuovi stalli per moto e scooter da lunedì 20. Lo comunica il Campidoglio


Da lunedì 20 ottobre, con l’avvio della fase conclusiva della pedonalizzazione del Tridente, saranno a disposizione delle due ruote 350 nuovi stalli per la sosta di moto e scooter tra l’interno e i margini della Ztl A1 (Tridente). Lo comunica, in una nota, il Campidoglio. “Dopo i sopralluoghi effettuati da personale dell’Ufficio Promozione, Pianificazione e Coordinamento Progetti Speciali del Gabinetto del Sindaco, del Municipio I, dell’Agenzia per la Mobilità, dell’Ama e della Polizia Municipale di Roma Capitale saranno adibite 9 nuove aree riservate alle due ruote sia all’interno della Ztl A1 sia ai suoi margini. Nella Ztl A1 saranno a disposizione dei centauri 37 nuovi stalli in via delle Convertite e 25 sulla rampa di via Gabriele D’annunzio (lato via del Babuino). Ai margini del Tridente, a disposizione di chi non è in possesso del permesso A1, saranno predisposti 20 stalli in Santa Maria in Via, 30 in via Capo le Case, 15 in via Francesco Crispi, 45 in via delle Vergini, 25 in via Ferdinando di Savoia e 50 in via Zucchelli all’interno del depositi Ama e fruibili dalle 6.30 alle 20.30, 70 sulla rampa di via Gabriele D’Annunzio (lato Porta del Popolo) e 33 in piazza Trinità dei Monti“.

Viabilità a due ruote – “Altra modifica importante che riguarda le due ruote e la loro viabilità – prosegue la nota – è quella che prevede il transito nella corsia riservata su via del Corso, tra via di San Claudio e via delle Convertite per permettere l’accesso alle due ruote alla zona di Campo Marzio (direzione Parlamento)». «Infine si ricorda che i ciclomotori che hanno accesso alla Ztl A1 (Tridente) sono quelli dei residenti e quelli i cui proprietari sono in possesso di uno stallo privato (box, garage, stalli interni a cortili, androni o palazzi)“, conclude.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here