Eccellenza: Fiamme Oro con il Petrarca, Lazio all’esame Mogliano


Dopo la “pausa” per il trofeo Eccellenza, torna il campionato di rugby. Partita particolare quella che domani attende le Fiamme Oro Rugby, che a Ponte Galeria (ore 15) se la vedranno con il Petrarca Padova. Un “quasi derby”, visto che il XV cremisi è nato proprio a Padova nel 1955 e che proprio nella città del Santo ha vinto ben cinque scudetti. Una sfida sentita anche per l’allenatore delle Fiamme, Pasquale Presutti, che dei neri veneti è stato giocatore, allenatore e dirigente.

Per il Padova l’occasione per rialzare la testa dopo due giornate che la vedono a soli due punti, per le Fiamme Oro invece quella per confermare quanto di buono visto finora. Di sicuro Alessandro Castagna, allenatore degli avanti delle Fiamme, spera in un successo come quello per 28-15 della scorsa stagione: “È una partita che sentiamo molto per vari motivi . Il Petrarca, nonostante la posizione occupata in classifica, è una grande squadra che si è particolarmente rafforzata quest’anno. Penso che le sue qualità indiscusse non tarderanno a manifestarsi. Il loro punto di forza è sicuramente nel pacchetto di mischia, ma hanno anche un’ottima linea dei trequarti, con un mediano di mischia che può fare la differenza. Per noi questo potrebbe essere un match chiave che, nel caso in cui facessimo risultato, potrebbe lanciarci a ridosso delle prime e creare un buon divario di punti con chi ci sta sotto nella classifica. Per noi sarà fondamentale la mischia: se riusciremo ad essere forti e solidi davanti potremo incanalare il match sui nostri binari. Ma dobbiamo stare attenti alla disciplina. Finora abbiamo preso una media di quasi due cartellini gialli a partita, un po’ troppi soprattutto in match come quello che andremo a giocare sabato: squadre come il Petrarca sono maestre nell’approfittare dei momenti di debolezza degli avversari. Non dobbiamo permettergli di farlo”.

Per l’IMA Lazio invece trasferta delicata contro il Marchiol Mogliano. Confermato in gran parte da Alfredo De Angelis e Giampiero Mazzi il XV schierato nelle prime due giornate di campionato, con il reparto di prima linea formato da De Gregori , Lupetti e Vannozzi. Saranno ancora le seconde linee Devodier e Damiani  a guidare la touche biancoceleste, confermati anche il vicecapitano Ruben Riccioli e Gonzalo Padrò come terze linee ali. Il capitano Claudio Mannucci indosserà la maglia numero 8. In cabina di regia con il numero 9  Luca Martinelli , alla seconda da titolare in campionato, assistito da Gerber nel ruolo di mediano di apertura. Esordio da titolare in campionato anche per Guglielmo Giancarlini che con Troy Nathan formerà la coppia di centri. Triangolo allargato  composto dalle ali  Di Giulio e  Bruno con  Fabrizio Sepe schierato  estremo. “Dopo una partita risolta all’ultimo minuto e due settimane intense sotto la guida di Wayne Smith, ci apprestiamo ad affrontare una squadra difficile come la Lazio – dice il tecnico del Mogliano Franco Properzi – Dotata di giocatori temibili tra cui il non dimenticato Troy Nathan. Prima partita in casa della stagione, siamo determinati a dare un bello spettacolo per il nostro pubblico, consolidare delle certezze come mischia e touche, che hanno avuto un crescendo in questo inizio di stagione, ed affinare il gioco di movimento, che ci ha contraddistinto in questi ultimi anni“.

31 ottobre 2014


1 COMMENTO

  1. […] Eccellenza: Fiamme Oro con il Petrarca, Lazio all’esame Mogliano sembra essere il primo su […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here