Eccellenza, ricomincia il campionato per Fiamme Oro e Lazio


Roma, 2 ottobre 2014 – Si accendono i riflettori sull’85° campionato di Eccellenza di rugby. Pronte  a dimostrare di essere cr”cresciute” Fiamme oro Rugby e Lazio. Per i cremisi l’obiettivo è migliorare il settimo posto dello scorso anno. Ai poliziotti non basta più raggiungere la salvezza con giornate di anticipo. Il successo nel Trofeo Eccellenza ha messo l’acquolina in bocca al tecnico Pasquale Presutti, che sabato prossimo alle 16 al Gelsomini se la vedrà nell’esordio con i Cavalieri Prato: “Tutte le prime partite di campionato sono match insidiosi e, dunque, attendiamo il Prato consapevoli del fatto che potrebbero metterci in difficoltà. Però, quel che ho detto ai miei ragazzi è che qui a Roma siamo in grado di rendere la vita difficile a tutti. L’importante sarà uscire sempre dal campo consapevoli di aver dato il massimo per 80 minuti“. Per quanto riguarda la formazione che affronterà i toscani, da registrare l’esordio dal primo minuto di Filippo Cazzola, seconda linea proveniente dalle Zebre, e l’assenza del capitano, Giovanni Massaro, che dopo il risentimento muscolare patito al termine delle amichevoli precampionato, ha comunque già iniziato ad allenarsi di nuovo con il gruppo.

Debutto davvero difficile invece per l’IMA Lazio Rugby, che farà visita allo Zaffanella al Viadana. Un XV iniziale con numerose novità rispetto alla scorsa stagione, con De Gregori titolare dal primo minuto nella posizione di pilone sinistro, Devodier e Damiani coppia di  seconde linee e Gonzalo Padrò nel ruolo di terza linea ala. Ma resta fiducioso il tecnico De Angelis:  “E’ importante partire col piede giusto. Sarà una gara importante contro una squadra di livello dove testeremo la  preparazione raggiunta  dalla squadra“.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here