Poli Casilina: Prima Categoria col vizio del pareggio


Tre giornate di campionato e altrettanti pareggi per la formazione del Poli Casilina di mister Paolo Michesi, impegnato in Prima Categoria. L’ultimo domenica scorsa sul campo del Colle di Fuori. “Abbiamo affrontato un avversario tosto – dice il capitano Alessandro Sabelli -, conosco bene quell’ambiente per averci vinto dodici anni fa un campionato di Prima categoria. Il 3-3 finale è frutto di una gara condizionata anche dal campo di gioco (in terra, ndr), ma alla fine il pareggio è giusto per quello che si è visto“.

Il Poli Casilina è andato tre volte sotto, ma per tre volte è riuscito a rimontare prima con un gol su calcio piazzato di Di Iulio, poi con la rete di Pasquazi e verso la fine della gara col guizzo dell’eterno Gianni Vinella, 46enne attaccante capitolino da poco entrato in campo. “Abbiamo commesso degli errori, ma alla fine è venuto fuori il carattere della squadra” aggiunge Sabelli, che poi torna sui tre pareggi:  “Sono state tre gare particolari quelle che hanno caratterizzato il nostro avvio di stagione. Nel primo match – spiega il centrocampista – abbiamo affrontato un derby molto sentito sul campo della Borghesiana, poi abbiamo ospitato una squadra forte come l’Atletico Torbellamonaca contro la quale meritavamo di vincere. Domenica scorsa, poi, è arrivato questo risultato pirotecnico a Colle di Fuori, ma ora basta pareggi“.

E domenica la sfida alla Nuova Castelli Romani: “Sono una neopromossa – dice Sabelli – e contano su un attaccante come Albertini che ha giocato a Casilina e che è un bomber di razza. Dovremo stare molto attenti a lui, ma è obbligatorio vincere“.

21 ottobre 2014


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here