Race For Survival: 250 bambini a Piazza del Popolo alle staffette per la vita


E’ piazza del Popolo a Roma colorata dai palloncini rossi ha fatto da sfondo oggi alla Race for Survival, gara di staffette alla quale hanno partecipato 250 bambini delle società romane e delle scuole di atletica della Fidal Lazio. Un modo diverso e significativo per dire basta alla mortalità infantile, in un simbolico passaggio del testimone a migliaia di altri coetanei impegnati in oltre 60 Paesi del mondo, per far sentire la loro voce e denunciare la loro quotidiana battaglia per la sopravvivenza. Afganistan, Bolivia, Kenya,  Repubblica Democratica del Congo, Sierra Leone, Bangladesh tra i paesi che ospitano la grande staffetta globale e anche tra i più difficili del pianeta per i bambini che ogni giorno si trovano a sfidare la morte a causa della povertà, carenza di servizi sanitari, insicurezza alimentare: si stima che l’accesso universale alle cure sanitarie  potrebbe prevenire la morte di 950.000 neonati ogni anno, documenta il nuovo dossier “Children’s Race For Survival In The Toughets Places”.
L’organizzazione delle gare, insieme a Save The Children che ne ha promosse di analoghe in tutto il mondo, è stata curata dalla Fidal Lazio e dalla Podistica Solidarietà Testimonial e starter d’eccezione Massimiliano Rosolino, da sempre testimonial di Save The Children il quale prima dell’inizio delle gare ha colto l’occasione per dire: “La mortalità infantile, in certe zone del mondo avviene, purtroppo, ancor oggi per cause banalissime. Basterebbe pochissimo, attrezzature rudimentali a basso costo, per garantire a tutti la possibilità di curarsi e sopravvivere. In questa splendida giornata di sport colgo l’occasione per invitare tutti a riflettere e a sostenere la nostra causa”.
Prima delle gare la miriade di bambini, che poi hanno dato vita alle gare, hanno posato per una foto collettiva componendo, insieme ai loro istruttori la scritta EVERY CHILD, ogni bambino, a sottolineare il diritto sacrosanto di tutti alla vita.
Per la cronaca le staffette maschili 12 X1 giro riservate alle Scuole di atletica sono state vinte dalla Scuola dei Marmi seguita dal Paolo Rosi e dalla Scuola Eucalipti. In quella femminile ha vinto la Scuola del Paolo Rosi che si è aggiudicata anche la combinata davanti ai Marmi e agli Eucalipti. Nella 4 X 1 giro riservata alle società maschili ha primeggiato la Roma 6 Villa Gordiani che ha preceduto le Fiamme Gialle G.Simoni e la Giovanni Scavo 2000. Nel femminile successo per le due staffette delle Fiamme Gialle G.Simoni, classificatesi ai primi due posto davanti al quartetto della Giovanni Scavo 2000.
18 ottobre 2014


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here