Tragedia in Corea. Undici morti durante un concerto


Roma, 17 Ottobre 2014 – Un concerto che diventa una strage. Doveva essere una serata di festa, e’ diventata invece una delle più grandi tragedie della nazione.

Il bilancio è di quattordici persone morte e altre undici gravemente ferite, durante un concerto pop a Seul, nella Corea del Sud, a causa del crollo di una grata per l’areazione, che ha ceduto a causa del loro peso.

Secondo quanto ricostruito dai media coreani circa settecento persone stavano assistendo a un concerto della band “4minute”, molto popolare in gran parte dell’Asia, durante il festival di Yonhap, che si tiene ogni anno a Seongnam, città che si trova poco a sud di Seul. Improvvisamente una grata per l’areazione ha ceduto sotto il peso del gruppo che aveva lì trovato una sistemazione.

Quando la struttura di ferra ha ceduto, circa venticinque persone sono cadute da circa venti metri d’altezza, finendo in un parcheggio sotterraneo. Per alcuni di loro non c’è stato nulla da fare, mentre altre persone versano tuttora in gravi condizioni, ma il bilancio delle vittime, secondo le autorità coreane, potrebbe aumentare ancora.
Ennesima tragedia in occasioni di festa, che spesso mancano di elementari misure di sicurezza che dovrebbero farle svolgere al meglio, mettendo in risalto solamente lo spettacolo.

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here