Capodanno a Roma: gli eventi più interessanti della Capitale


Si avvicina la grande notte. Sarà tra il Circo Massimo e i Fori Imperiali l’epicentro del Capodanno romano, con concerti fino a tarda notte e danze open air, freddo permettendo. Tra i protagonisti: i Subsonica, Mannarino, il dj set di Daddy G dei Massive Attack e lo swing che si ballera? in via dei Fori. Con un obiettivo a dir poco ambizioso: “oscurare la cinquantaduesima strada di New York”. L’ultima notte dell’anno sara? il collettivo Swing Circus ad animare i Fori Imperiali con una festa all’insegna della musica e del vintage: un viaggio tra gli anni ’30 e gli anni ’60. Su due palcoscenici si esibiranno orchestre e dj, ballerini di Lindy Hop e danzatori professionisti. Al Circo Massimo, invece, dalle 21.30 fino tarda notte, si alterneranno diversi artisti: Subsonica, Mannarino, Daddy G, Spiritual Front e il duo di rapper Gemitaiz&Madman. Presente in strada anche il sindaco Ignazio Marino che nel presentare gli eventi della Capitale ha affermato: “Sono felice di avere artisti di questa statura, è il modo piu bello per concludere l’anno e iniziare quello nuovo guardando la luce in fondo al tunnel». Il concerto gratuito e? promosso da Roma Capitale in collaborazione con la Camera di Commercio territoriale e l’organizzazione di Zetema. “Mi auguro che il 31 sia una grande festa per tutti, nel cuore della città. Dai Fori al Circo Massimo la musica farà da regina accontentando tutti i gusti. Abbiamo scommesso per la prima volta, per i Fori Imperiali, su un genere che ha fatto storia, lo ‘swing’ che trascina tutti, coinvolge, da un’energia direi irresistibile – commenta oggi l’assessore alla cultura Giovanna Marinelli -. Per una notte via dei Fori, dall’Altare della patria al Colosseo, oscurerà la famosa Cinquantaduesima strada di New York, che diventò il simbolo dello swing e del jazz tra gli anni trenta e sessanta. Al Circo Massimo invece il rock trascinerà tutti con gli attesissimi Subsonica e Mannarino”. Ma sono tanti gli eventi che la Capitale ospiterà tra il 31 dicembre e il 1 gennaio per brindare al 2015. Solo per fare qualche esempio, mercoledì sera l’Auditorium Parco della Musica ospiterà, nell’ambito del Roma Gospel Festival, Kevin Lemons & Higher Calling alle 22, e alla stessa ora in un’altra sala, Renzo Arbore e L’orchestra italiana. “Ci sarà divertimento anche il primo di gennaio – assicurano dall’assessorato di Marinelli – con il ‘The Rome New Year’s Day Parade: una sfilata di bande organizzata dalla Soc. Youth Music of the World e dalla Destination Events di Londra, da piazza del Popolo. Si tratta dell’esibizione di bande provenienti dagli Stati Uniti d’America e dalla Gran Bretagna cui si aggiungeranno anche alcune cheerleaders e majorettes”. E ancora, si terranno iniziative, a misura di bambino e di famiglie, per esempio alla Citta dell’Altra Economi e a Villa Borghese, con performance e laboratori ad hoc.

29 dicembre 2014

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here