Galleria d’Arte Moderna: ritrovata opera rubata di Medardo Rosso


Ritrovata l’opera rubata lo scorso 5 dicembre dalla Galleria d’Arte Moderna di Roma, la testa in bronzo del “Bambino Malato“, opera di Medardo Rosso. Ma a distanza di tre giorni, nella mattina dell’8 dicembre, i Carabinieri hanno ritrovato la testa in bronzo opera dello scultore Medardo Rosso, chiusa in un armadietto del museo utilizzato dal pubblico. L’allarme al 112 era stato dato verso le 10 e mezza della mattina del 5 dicembre da un addetto alla vigilanza della Galleria. Sul posto sono poi intervenuti i Carabinieri della Compagnia Trionfale, diretti dal capitano Luca Acquotti. Ci sono diverse ipotesi su come si sia sviluppata la vicenda.

Una di queste, proposta dai Militari dell’Arma, ipotizza che il ladro sia tornato sul luogo del crimine, per poi riporre la scultura all’interno dell’armadietto nel quale è stata ritrovata. I Carabinieri stanno controllando attentamente le registrazioni delle telecamere di sicurezza della Galleria d’Arte Moderna di Roma, che potrebbero aver ripreso il momento in cui l’opera di Medardo Rosso, rubata il 5 dicembre e ritrovata l’8 dello stesso mese, è stata riposta all’interno dell’armadietto riservato ai visitatori, situato all’ingresso del museo.

9 dicembre 2014

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here