Rugby, Eccellenza: Fiamme Oro-Viadana, scontro verità


Torna il campionato di Eccellenza e per le Fiamme Oro Rugby è subito l’ora delle sfide importanti. A Ponte Galeria sabato arriva il Rugby Viadana. Una partita fondamentale per il XV della Polizia di Stato che con i lombardi condivide la quarta posizione e che sogna un posto nei playoff scudetto.

Entrambe le squadre stanno facendo un percorso simile quest’anno – dice il tecnico delle Fiamme Oro Pasquale Presuttidimostrando di meritare pienamente la posizione in classifica. Quindi, quella di sabato sarà una partita fondamentale per il nostro cammino e che ci dirà dove possiamo arrivare. Mi aspetto un match duro durante il quale cercheremo di far valere la nostra principale qualità: non mollare mai dal primo all’ultimo minuto“.

Per quanto riguarda la formazione, in prima linea spazio a Fabio Cocivera, Valerio Viceré e Alessio Ceglie, mentre in seconda ci saranno Michele Sutto e Luca Mammana. In terza linea giocheranno i due flankernLorenzo Favaro e Matteo Zitelli, con Mirko Amenta a chiudere il pacchetto di mischia. Tornano dal primo minuto i due mediani Nicola Benetti e Carlo Canna, mentre alle ali ci sarà la coppia formata da Michele Sepe e Andrea Bacchetti. Confermati i due centri Daniele Forcucci e Giovanni Massaro, con Guido Barion che chiuderà la formazione in posizione di estremo.

In casa giallonera è inedito lo schieramento dal primo minuto con i rientranti Chris Du Plessis e Jacob Whitaker che andranno a schierarsi in terza linea insieme ad Andrea Barbieri. Confermato Davide Righi Riva nella posizione di mediano di mischia con Keanu Apperley all’apertura ed Ian McKinley portato a centro insieme a Roberto Quartaroli. Il triangolo allargato vede l’estremo Marco Antonio Gennari affiancato dalle ali Andrea Buondonno e Gianmarco Amadasi. “Hanno una buona linea arretrata, ma credo che la squadra in generale sia completa e di buon livello – dice Greg Sinclair, coach degli avanti di Viadana – Giocano molto al piede e cercano con continuità il guadagno territoriale, quindi dovremo essere molto attenti a curare la parte tattica e provare a sbloccare il loro impianto di gioco facendo molta attenzione ai dettagli“.

18 dicembre 2014

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here