Domenica 1 febbraio la prima edizione della Maratonina Officine Marconi


Una maratonina di 10 chilometri ma non solo. L’occasione è di quelle importanti per restituire alla città e ai romani uno spazio che in futuro potrà e dovrà essere un polo aggregativo importante, ed una location dove sarà possibile fare sport, attività culturali e didattiche.
Con questi ambiziosi obiettivi il Roma Road Runners Club e l’Associazione Roma World Center organizzano da venerdì 30 gennaio a domenica 1 febbraio, una splendida tre giorni di sport, e spettacolo presso la splendida location delle Officine Marconi, ex-centrale Italcable (resa famosa da alcuni esperimenti effettuati da Guglielmo Marconi). Il clou dell’evento sarà la 1^ edizione della Maratonina “Officine Marconi” che si snoderà nel 7° Municipio sulle strade ampissime della Romanina nuova e vecchia, toccando anche via Alimena e sfiorando Cinecittà Est per un totale di 10 KM. La partenza alle ore 10.00 da via Biagio Petrocelli dove è posto anche il traguardo. Nel programma è stata inserita una gara non competitiva di 3 KM per coinvolgere quanta più gente possibile  ed nostri amici a 4 zampe (Dog Run), e una gara, la Junior Run, con batterie da 50 o 100 mt. riservate a bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni con iscrizione gratuita, organizzata in collaborazione con la Fidal Lazio, allestita in modo tale da ricalcare il più possibile una pista di atletica, completa di corsie ed archi gonfiabili.
La manifestazione però sarà molto di più di una corsa podistica. Proprio per ridare vita alle Officine Marconi da venerdì 30 gennaio verrà aperto al suo interno un villaggio sportivo che, oltre a permettere agli iscritti alla 10 chilometri di ritirare i pettorali, prevede diverse attività sportive e di aggregazione riservate ai più piccoli. Negli immensi saloni della struttura sarà allestito un immenso tatami si svolgerà un evento nell’evento, “Giocando con il judo”, dove quattro categorie di ragazzi, suddivisi per fasce di età, Pulcini, Galletti, Diavoletti ed Agonisti daranno vita ad una vera e propria kermesse della disciplina che vedrà la partecipazione di oltre 200 atleti.
Sabato 31 gennaio sarà presente  l’olimpionico delle Fiamme Gialle,  Antonio Ciano, che darà ai partecipanti la possibilità di allenarsi insieme a lui. Sarà presente inoltre una delegazione di atleti giovani dalla società Star Club Napoli del Maestro Giovanni Maddaloni, papà del campione olimpico a Sidney 2000 Giuseppe Maddaloni, che in uno dei quartieri più difficili di Napoli, Scampia, ha realizzato una struttura sportiva modello che permette a tanti ragazzi di praticare sport. A loro è stato dedicato il film “l’Oro di Scampia” che racconta la loro storia.  Con loro giungeranno da Napoli anche un gruppo di atleti della sezione giovanile F.F.O.O. .
Saranno allestiti, in collaborazione con il Gruppo Sportivo Esercito Sport&Giovani e la Fidal Lazio, dei mini percorsi di atletica leggera per tutti i bambini i quali potranno cimentarsi nel Floorball, su un campetto di mini-hockey montato all’interno della struttura. Un’ ampissima palestra per le attività di pilates, functional trainer, zumba, yoga ed altre attività. E ancora attività culturali, sale lettura per adulti e bambini, laboratori di musica per bambini, un saggio di danza, balli di gruppo con lezioni di salsa per grandi e piccoli, un concerto della scuola Ponte Linari.
26 gennaio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here