Fonte Nuova: grande attesa per la festa di Sant’Antonio Abate


Le radici di una popolazione devono essere sempre coltivate e mantenute vive, perché non inaridiscano, perché non ci si dimentichi della cultura e delle tradizioni. E’ proprio in questo consueto spirito che si festeggerà, domenica 25 gennaio, la festa di Sant’Antonio Abate.

L’evento è organizzato con  il patrocinio del Comune di Fonte Nuova,  in collaborazione con l’associazione Cavalieri di Sant’Antonio e il suo Presidente, Santino Aureli  e la casa di cura Nomentana Hospital. La manifestazione  sarà presentata   da Dina Mastronardi.  Si inizia alle ore  9  con il raduno dei cavalieri presso il bar Max-El, quindi il corteo si forma  e parte  dal capolinea del 337, si sviluppa e prosegue con la  sfilata e con la statua del Santo portata  per le vie di Tor Lupara;  in testa al corteo il ‘festarolo’ Eligio Evangelista, gruppi di animazione e folcloristici, la  banda musicale,  una rappresentanza dell’Esercito a cavallo e della  Polizia di Stato.  La prima tappa sarà  presso il Nomentana Hospital. Alle ore 11  il corteo arriverà in piazza Varisco dove ci sarà la consueta benedizione degli animali da parte del Parroco, oltre al saluto del Sindaco Cannella. Alle ore 14.30 si potrà assistere alla seconda edizione del “Palio dei Rioni” di Fonte Nuova, mentre verso le 18 la  Messa nella chiesa Gesù Maestro e successivamente il passaggio del testimone, la consegna della statua del Santo al nuovo Festarolo, il presidente del Nomentana Hospital , Desiderata Berloco. Alle 19, ultimo atto della manifestazione popolare,  la partenza del corteo fino alla residenza del nuovo Festarolo, con un banchetto per tutti i partecipanti.

23 gennaio 2015 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here