Monte Mario, chiedono 200 euro per restituire telefono: arrestati


In gergo viene definito “cavallo di ritorno”: i Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario hanno fatto scattare le manette per due cittadini romeni con due accuse pesanti, estorsione in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di una 39enne già nota alle forze dell’ordine e di un 31enne incensurato.

I due si erano messi in contatto con una 25enne della Capitale: alla ragazza era stato rubato il cellulare la sera dell’ultimo dell’anno e i due le hanno chiesto 200 euro per la restituzione (il “cavallo di ritorno” appunto). Dopo aver avvertito i Carabinieri, la giovane si è presentata all’appuntamento e, dopo aver consegnato i soldi, i militari sono intervenuti.

Gli estorsori hanno tentato di aggredire i Carabinieri stessi, ma l’arresto è stato comunque perfezionato. I due sono stati condotti in caserma e ora sono in attesa del rito direttissimo: il telefono è stato restituito alla proprietaria.

13 gennaio 2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here