Poli Casilina calcio, la Prima categoria sbanca Morena


Primo appuntamento ufficiale dell’anno nuovo e per il Poli Casilina arriva una gran bella vittoria. La squadra di mister Francesco Facchi ha sconfitto infatti per 2-1 l’Atletico Morena (ex terzo della classe) in campo esterno e per di più rimontando l’iniziale svantaggio maturato nel primo tempo. In rete Furfaro e Fabio Pirami che nel finale ha tirato un calcio di rigore con il famoso cucchiaio: “Un mio ex allenatore che stava guardando la partita, Mirko Trombetti, mi ha chiamato nel pomeriggio per dirmi che avevo avuto molto coraggio – sorride l’attaccante -, ma era importante segnare e nel mio gesto c’era solo la volontà di sorprendere il portiere avversario e ovviamente non di mancare di rispetto a nessuno. Per fortuna è andata bene e abbiamo conquistato tre punti molto pesanti“.

La gara con l’Atletico Morena ha confermato che il Poli Casilina ha cambiato passo: “Nonostante avessimo alcune assenze pesanti come D’Addio, Sablone e Tolletti – spiega Pirami -, abbiamo mostrato personalità e non ci siamo disuniti una volta in svantaggio. Dopo aver vinto contro il Segni, pareggiato col Real Tuscolano, aver perso solo di misura con la capolista Frascati, abbiamo dato un altro segnale di ripresa anche se la classifica rimane pericolosa e dobbiamo risalire ancora. L’arrivo di mister Facchi? Sicuramente ha portato qualcosa, modificando alcuni equilibri a livello tattico, poi con i risultati positivi si lavora in modo più sereno“. Una bella rivincita per Pirami questa: “Tre anni fa circa mi ruppi il crociato e un medico mi consigliò di dedicarmi solo ad attività amatoriali. Subito dopo, invece, sono rientrato al Morena dove vinsi un campionato di Prima categoria e l’anno scorso mi sono ripetuto a Capena. Oggi, a 37 anni, penso di poter dare ancora un contributo in questa categoria, anche se qui probabilmente non vinceremo il campionato, ma nel girone di ritorno potremmo divertirci se continuiamo a fornire certe prestazioni“.

Nel prossimo turno il calendario mette di fronte al Poli Casilina la Pro Roma seconda della classe, nella sfida casalinga del “De Fonseca”: “Da quello che mi hanno detto, dovrebbe essere una squadra al livello del Frascati, ma noi proveremo a giocarcela anche perché la domenica successiva saremo fermi per un turno di riposo e quindi sarebbe importante fare punti“.

6 gennaio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here