Ritiro gratuito rifiuti ingombranti ad Albano, Andreassi: “Detto fatto”


Ad Albano Laziale parte un servizio utile: il ritiro gratuito rifiuti ingombranti (elettrodomestici, mobili, ecc.) direttamente a domicilio. Il servizio, svolto da Volsca Ambiente e Servizi in collaborazione con il Comune di Albano Laziale, partirà dal 4 febbraio e il ritiro verrà effettuato ogni mercoledì a cadenza quindicinale e senza alcun costo per il cittadino. Da lunedì 19 gennaio sarà possibile telefonare al numero dedicato 06.96155000 e prenotare il ritiro. Volsca Ambiente e Servizi comunica che si effettueranno 10 ritiri a giornata per un massimo di 3 pezzi a ritiro. “In questi cinque anni, parallelamente all’avvio e alla successiva estensione della servizio di raccolta differenziata porta a porta, sempre più cittadini si recavano all’isola ecologica di Cancelliera per conferire rifiuti ingombranti – dichiara Luca Andreassi, Consigliere comunale con delega ai rifiuti – e ci segnalavano la necessità di avviare un servizio di ritiro a domicilio. In tempi non sospetti dichiarammo che avremmo fatto di tutto per accontentare queste richieste, pensando soprattutto a chi era oggettivamente impossibilitato a recarsi all’isola ecologica, ed è con vivo piacere che annunciamo oggi l’introduzione di questo utilissimo servizio per i nostri cittadini che – ribadisce Andreassi – avverrà in forma totalmente gratuita. Lo sforzo amministrativo è stato notevole e ringrazio il nostro Ufficio Ambiente e la Volsca Ambiente e Servizi per averci permesso di realizzare un servizio che non implicherà alcun costo per i cittadini».

Per prenotare il ritiro è possibile telefonare dal 19 gennaio al numero 06/96155000 nei seguenti orari: Lun – Ven 8.00 – 14.00; Lun – Gio 15.00 – 18.00.
I ritiri partiranno dal 4 febbraio e si effettueranno il mercoledì, ogni quindici giorni. Il ritiro è GRATUITO.
Resta a disposizione l’Isola Ecologica sita in Via Cancelliera Km 2,200 (Angolo Via Dei Meli) nei consueti giorni ed orari consultabili sul sito del Comune di Albano Laziale.

15 gennaio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here