Santori-Corsi: “Parco giochi di Via Valente trasformato in dormitorio”


Il Parco giochi di Viale G.B. Valente nel V Municipio, oltre ad essere situato nei pressi di scuole ed asili nido, è ormai di fatto trasformato in un dormitorio per immigrati e, all’occorrenza, in un bagno pubblico all’aperto. Queste sono le risposte che Marino e il Municipio V intendono dare ai bambini e alle famiglie di questa città, zone completamente off limits nonostante siano state finanziate con i soldi della collettività“. A lanciare l’accusa Augusto Santori ed Emiliano Corsi del Comitato DifendiAMO ROMA. “Il Municipio intervenga celermente, il parco giochi è un bene per i bambini, e rappresenta l’unico spazio protetto dove possono giocare in sicurezza. Così invece di sfrattare occupazioni abusive e campi nomadi, sono i piccoli utenti ad essere sfrattati dal loro parco, facendo posto a un bivacco per immigrati senza fissa dimora. Ma non era Marino che voleva una città a misura di bambini?“.

7 gennaio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here