Corea Sud: blocca il volo per delle noccioline, condannata a un anno


In Corea del Sud una donna è stata condannata ad un anno di carcere per aver violato le leggi sull’aviazione. La donna coreana blocca il volo per delle noccioline e il risultato è stato l’arresto. La pena inflitta dalla giustizia sudcoreana a Cho Hyun-ah, 40 enne figlia del presidente della Korean Air che fece tornare indietro un aereo della compagnia su una pista del Jfk di New York, è di un intero anno. La donna è stata offesa per il modo in cui le erano state servite le noccioline.

Infatti la Corea è famosa per le sue rigide regole sul comportamento, tutte improntate sul rispetto reciproco. In questo caso la cultura coreana ha mostrato i denti, ma non è bastato. Cho Hyun-ah, responsabile degli hotel della compagnia, blocca il volo per delle noccioline  credendo di essere nel giusto. Ma alla corte è risultata, invece, colpevole di aver fatto tornare al gate l’aereo che era in partenza per sbarcare l’hostess che le aveva offerto lo snack in una scatolina, invece che in un piatto.

12 febbraio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here