Municipio III Viadotto dei Presidenti: associazioni dei cittadini contro la ciclabile


Da una parte, le associazioni del Municipio III che non credono nel progetto della riqualificazione del Viadotto dei Presidenti ed indicano altre questioni da risolvere come sicurezza e manutenzione delle strade, dall’altra parte i giovani di “Riattiva il Quartiere” che chiedono di creare una vera e propria arteria verde trasformando la sede dei binari lasciata in disuso in una pista ciclabile con un percorso pedonale. La distanza tra le parti è molto ampia e per il Viadotto dei Presidenti non ci sarà una soluzione a breve termine e le associazioni.

La ciclabile del Viadotto dei Presidenti non è più una priorità per gli abitanti” lo dicono le associazioni di quartiere che dopo l’ennesima proposta di spreco di denaro pubblico, tuonano contro l’amministrazione comunale. Le priorità per i cittadini sono altre, che dopo la riqualificazione del nido ‘il Castello di Gelsomina’, di Piazza Corazzini e del mercato di Menenio Agrippa, non accettano il  quarto punto del piano degli investimenti previsti dal municipio, la pista ciclabile, indicandola come un’opera inutile. L’assenza di manutenzione e la presenza di insediamenti abusivi  sono due delle tante motivazioni che hanno fatto pensare che l’opera da 800 mila euro, sia “ una cattedrale nel deserto”.
Sicurezza, sociale, manutenzione delle strade e delle scuole sono queste le “vere priorità” indicate dalle associazioni, dalle quali è partita l’idea di una racconta firme on line indirizzata al sindaco Marino per evitare questo progetto.

di Federico Purificati

6 febbraio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here