Partita di rugby scambiata per una rissa, 100 arresti a Mosca

Partita di rugby scambiata per una rissa, 100 arresti a Mosca. Proprio così, è accaduto in Russia, durante una partita di rugby, gioco ancora poco popolare e per questo è stato scambiato per una rissa. A Mosca, precisamente a Rostov lungo il fiume Don, degli agenti di polizia hanno ricevuto segnalazioni, a dir poco allarmanti, da parte di alcuni cittadini che hanno dichiarato di assistere ad una grandissima rissa, che stava coinvolgendo all’incirca un centinaio di persone, nei pressi di un esteso terreno abbandonato, situato poco fuori città. Questa parte di terreno incurato, in realtà, è semplicemente un campo da rugby, dove quel centinaio di persone “impazzite”, stavano assistendo divertite alla partita, incitando con cori da tifosi i così creduti teppisti, chi per una squadra, chi per l’altra. Così, i poliziotti sono intervenuti, ignari anche loro di questo emergente sport in Russia, degli incontri e delle regole di questo gioco, interrompendo la partita e proseguendo con gli arresti sia di giocatori che di tifosi, portati successivamente tutti quanti al locale commissariato di polizia. Una volta scoperto che non si trattasse in realtà di una rissa e dopo aver tentato di comprendere tale sport, ritenuto bizzarro per le mischie e i placcaggi un poco aggressivi attuati, la polizia ha rilasciato tutti coloro che erano stati bloccati.

di Erika Lo Magro

8 febbraio 2015


1 COMMENTO

  1. […] Partita di rugby scambiata per una rissa, 100 arresti a Mosca sembra essere il primo su […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here