Profonda lacerazione a vene e tendini dopo pugno contro vetrata: grave 23 enne di Ciampino dopo lite con i genitori

Quella che doveva essere l’ennesima lite tra dei genitori e il proprio figlio 23 enne si è alla fine trasformata in tragedia. Un ragazzo di Ciampino durante un alterco ha sferrato un pugno contro vetrata di una porta, procurandosi una profonda lacerazione alle vene ed ai tendini tale da fargli perdere moltissimo sangue. A sventare il peggio l’intervento di una pattuglia della Polizia Locale di Ciampino che, avvertita dal padre della vittima, è intervenuta sul posto. Qui, infatti, l’ufficiale I.G. ha provveduto alla tamponatura della ferita, utilizzando un cordone come fosse un laccio emostatico per fermare l’emorragia in corso. Arrivato il 118, giunto sul posto da Roma Cinecittà, il giovane è stato quindi trasportato in codice rosso al Policlinico di Roma Tor Vergata per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Al momento la prognosi è riservata.

13 febbraio 2015


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here