Ragazzo aggredito e rapinato a Pietralata, arrestati i responsabili


Ragazzo aggredito e rapinato a Pietralata, arrestati i responsabili grazie all’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. Somo due cittadini afgani, rispettivamente di 18 e 23 anni, senza fissa dimora, entrambi senza documenti regolari per poter rimanere nel territorio italiano. Entrambi già noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti penali, sono accusati di rapina in concorso e di lesioni personali.

L’episodio di aggressione si è verificato durante la notte tra l’11 e il 12 marzo, nella zona di Pietralata, precisamente in via Cave di Pietralata, ai danni di una ragazzo romano, dell’età di 25 anni che, avvicinato dai due malviventi e colpito con calci e pugni, è stato derubato del suo giubbotto di marca. Alla fine dell’aggressione i responsabili sono fuggiti via. Il 25 enne ha immediatamente segnalato l’accaduto al 112. Una volante dei Carabinieri è giunta sul luogo il prima possibile, riuscendo ad individuare e bloccare i due rapinatori, intenti a dileguarsi frettolosamente.

La vittima è stata soccorsa, accompagnata e visitata all’Ospedale San Camillo, a causa delle ferite riportate sul corpo, dove ha ricevuto una prognosi di sei giorni. Per quanto riguarda i responsabili dell’accaduto sonno stati arrestati e condotti in caserma, in attesa di esser processati con il rito direttissimo, sotto la disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Gli agenti delle forze dell’ordine hanno provveduto a recuperare la refurtiva, poi consegnata al giovane proprietario.

di Erika Lo Magro

12 marzo 2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here