Arrestati 4 malviventi a Termini dopo aver rapinato un uomo fuori dal pub

Arrestati 4 malviventi a Termini dopo aver rapinato un uomo fuori dal pub nella notte di ieri 10 marzo, per mano degli agenti di Polizia del Commissariato di Torpignattara. I protagonisti finiti in manette sono 4 cittadini, tutti di origine egiziana, rispettivamente dell’età di 22, 24, 17 e 29 anni. I malviventi sono stati arrestati nei pressi della stazione Termini e sono accusati di aver aggredito e derubato un uomo fuori da un pub. Infatti, uno dei responsabili ha spinto con violenza e rubato il telefono cellulare alla vittima. Questa ha tentato di inseguirlo per bloccarlo e farsi restituire l’oggetto sottratto. A quel punto, però, l’uomo è stato immediatamente accerchiato da altre tre persone complici dell’accaduto. Così, i 4 aggressori hanno iniziato a malmenarlo, sferrando calci e pugni, prelevando stavolta anche il suo portafogli. L’episodio è stato segnalato al 113 e la Sala Operativa ha provveduto ad inviare nell’immediato una volante di Polizia di Stato. Gli agenti, giunti sul luogo, hanno raccolto e diramato le descrizioni fornite dalla vittima anche ad altre unità operative, pronte a ispezionare la zona Termini. Pochi istanti dopo, gli agenti del Commissariato di Torpignattara sono riusciti ad individuare i malviventi vicino al luogo della rapina e dell’aggressione. I responsabili sono stati condotti presso gli Uffici di Polizia, dove è stata sequestrata tutta la refurtiva e sono stati riconosciuti anche dall’uomo. Uno dei quattro delinquenti era già noto per i suoi precedenti penali, ossia per reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti, durante la perquisizione personale, sono stati rinvenuti una bustina contenente dell’hashish e diversi tagli di banconote, probabilmente provenienti dalla illecita attività svolta. Così, sono stati tutti arrestati e si trovano sotto la disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di esser sottoposti al rito direttissimo. La vittima è stata trasportata, invece, presso una struttura ospedaliera per esser medicato dalle contusioni multiple riportate durante l’aggressione.

di Erika Lo Magro

11 aprile 2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here