Natale di Roma, per i 2.768 anni della Capitale gemellaggio con il Presepe vivente di Matera

In occasione del 2.768 compleanno di Roma, per la prima volta prende parte alle celebrazioni anche il Presepe Vivente di Matera, città della cultura europea 2019. E’ stato così rinnovato e rafforzato il gemellaggio tra la città dei Sassi e il Gruppo Storico Romano. Da anni infatti, gli “antichi romani”  prendono parte alla rappresentazione presepiale nei famosi quartieri di tufo, patrimonio dell’umanità e celebrati da Pasolini e Mel Gibson. Quest’anno saranno oltre 60 i rievocatori del Gruppo Storico Romano che dal 4 all’8 dicembre 2015 rappresenteranno la famiglia dell’antica Domus romana.

Tra le tante iniziative di questo gemellaggio anche la presenza del Presepe di Matera con uno stand ieri nelle importanti aree archeologiche del Circo Massimo e di Via dei Fori Imperiali. Gli ambiti toccati sono andati dal puro spettacolo alla cultura popolare, dal sociale alla divulgazione didattica, rivolta in particolar modo, alle scuole.

“Un grande onore” dichiara Luca Prisco, direttore del Comitato Promotore del Presepe Vivente di Matera prendere parte alle celebrazioni del Natale di Roma da protagonisti grazie al gruppo storico romano, in una delle aree archeologiche più famose al mondo”. “Un ponte ideale” prosegue Prisco che abbiamo realizzato per congiungere Roma con Matera, che sarà la prossima capitale della cultura europea nel 2019. Lo abbiamo fatto portando il meglio della nostra tradizione culturale e folcloristica”.

di Laura Guarnacci 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here