Parchi pubblici di Fiumicino, l’opposizione accusa: “trasformati in residenza per senza tetto”

“Erba alta, degrado, incuria, trasformati in residenza per senza tetto”. Lo dichiarano i consiglieri comunali Roberto Merlini, Mauro Gonnelli, William De Vecchis, Federica Poggio, Raffaello Biselli, Giuseppe Picciano. “Benvenuti nei parchi pubblici di Fiumicino. E meno male che il 3 aprile scorso il sindaco Montino aveva lanciato l’ennesima campagna pubblicitaria: le ‘Pulizie di Pasqua’. Sono passate due settimane ma stiamo ancora attendendo quegli interventi che, esclusa una tosatina veloce a Villa Guglielmi, non si sono mai visti”. “A Fiumicino” continua la nota “il famoso parco Bezzi, quello che Montino aveva promesso di trasformare in un gioiello, è stato invece trasformato nella residenza di alcuni senza tetto. I problemi sono gli stessi sollevati un anno fa dai residenti della zona: illuminazione assente, cumuli di rifiuti, strutture danneggiate, vegetazione incolta, vetri rotti, tombini profondi mezzo metro scoperchiati, spuntoni di ferro. Un disastro. Peggio va nel nord del Comune, come testimonia un’ampia carrellata fotografica inviata agli uffici competenti dall’associazione Crescere Insieme. I parchi pubblici sono off limits con erba alta, insetti e topi che scorrazzano ovunque. I bambini? S’arrangino. Il degrado è imbarazzante: rotonde, aiuole, spartitraffico: ogni cosa è invasa da un metro di erba”.

di Laura Guarnacci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here