Violenza donne, approvato il codice rosa all’interno dei Pronto Soccorso

Un accesso preferenziale al pronto soccorso per tutte le donne vittime di violenza e un squadra di professionisti per il sostegno psicologico. L’assemblea capitolina ha approvato oggi, 27 aprile, il codice rosa il codice rosa all’unanimità. 25 i voti favorevoli con cui si è chiesto di estendere tale capacità di intervento a tutti i Pronto soccorso della città. L’assemblea, per iniziativa delle consigliere Erica Battaglia, Tempesta, Piccolo, Celli Proietti, Azuni e della presidente Baglio, invita sindaco e assessore competente a definire con la Regione Lazio un percorso dedicato e protetto per tutte le vittime di violenza. “Con questo atto – dichiara in una nota la presidente dell’Assemblea Capitolina Valeria Baglio – chiediamo che nella nostra città si riconosca in tutte le strutture sanitarie cittadine un percorso dedicato di assistenza sanitaria e psicologica a protezione delle donne che subiscono violenza. Spesso per le vittime è difficile denunciare e chiedere aiuto. Siamo convinte che questo percorso protetto offra maggiori tutele e un sostegno fondamentale a tutte le donne, italiane e straniere, che possono sentirsi così meno sole nel momento delicatissimo in cui bisogna affrontare il dramma della violenza“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here