Al via il Murata Street Sound con il grande ritorno di James Senese & Napoli Centrale


Dal 17 al 23 agosto torna il Murata Street Sound, importante Festival musicale che vedrà sul palco grandi musicisti di fama internazionale e band emergenti

Si svolgerà dal 17 al 23 agosto, nel magnifico scenario di Borgo Murata ad Arce (Fr), la dodicesima edizione del Festival Musicale MURATA STREET SOUND. Uno dei più attesi appuntamenti musicali del Centro Italia e tra i più importanti e conosciuti della Ciociaria, divenuto oramai occasione per visitare la Valle del Liri e più in particolare Arce e il suo borgo dal quale l’evento prende il nome.

Come sempre, la formula del festival, che è totalmente a ingresso gratuito, prevede una sezione “contest” dedicata alle band emergenti e una “live concert” con ospiti, artisti e musicisti, di livello internazionale.

IL CAST 2015. Tra gli artisti invitati a questa dodicesima edizione, apriranno la kermesse i Crifiu (17/8). Si tratta di una delle band migliori che il Salento sta esportando in tutta Italia, grazie alla loro originale identità sonora che è incontro tra rock, elettronica, world music e melodie mediterranee.

Il 20/8 c’è attesa per l’esibizione dei Deaf Autumn (preceduti dai The Anthem) dopo il loro esordio mondiale con il nuovo album rock-core What Was To Be Known.

Serata particolarissima, invece, quella del 21/08 con l’esibizione del Dario Germani Dj Trio, seguita dal concerto dei Quintorigo in “Experience.”,omaggio a Jimi Endrix, Un progetto intrapreso dalla band romagnola con il nuovo vocalist Morris Pradella, che sta ottenendo un grande apprezzamento dalla critica.

Il 22/8 un ritorno per il palco del Murata con James Senese & Napoli Centrale. Un artista che non ha bisogno di presentazione, che in queste settimane sta vivendo una nuova fase della sua strepitosa carriera di musicista.

Il concerto di chiusura del festival 2015 è affidata al giovane cantautore Maldestro. Il pluripremiato artista napoletano (nato a Scampia e figlio di un ex boss) presenterà le sue meravigliose ballate in cui racconta l’amore, la rabbia, la speranza, il disagio e la disperata voglia di vivere di un poeta dei nostri tempi.

Il festival negli anni si è scoperto sempre più come occasione di talent e lancio di nuovi artisti e gruppi musicali. E questo non solo nella sezione del “contest”, ma anche nell’individuazione degli ospiti, scelti sempre tra artisti e band in forte ascesa a livello nazionale. Greg & The Blues Willies, Bisca con O’ Zulù, 24 Grana, Statuto, Almamgretta in reunion con Raiz, Neffa, Nobraino, Meganoidi, Kutso. Sono solo una parte degli artisti di grande successo che si sono esibiti sul palco del Murata.

IL CONTEST. Nocciolo duro della manifestazione, la sezione “contest” si preannuncia più avvincente che mai. Le selezioni, avviate ormai da quasi un anno, si stanno concludendo in questi giorni. 8 le band che saliranno sul palco della rassegna, di cui 4 già confermate che sono: A Day In La (Roma), Intercity Firm (Frosinone), Falasca (Arpino) e The Whisper (Esperia). Le serate dedicate al “contest” sono quelle del 18 e 19 agosto, mentre la finale è prevista il 23 prima del concerto di chiusura del festival. Tutti gli aggiornamenti della gara possono essere seguiti sulle pagine Facebook MurataStreetSound o DisTorti Org che sta curando questa sezione dell’evento.

MUSICA E IMPEGNO SOCIALE. Come sempre il Murata Street Sound non è solo musica, ma anche impegno per il territorio e la solidarietà. Quest’anno la manifestazione si avvale di una nuova collaborazione con l’associazione 56K da tempo impegnata nella promozione della street art con il festival Memorie Urbane. Durante le serate del festival i volontari dell’associazione (oltre ad essere presenti con un punto informativo ed espositivo) , proporranno un inedito “street art bike tour”, ossia un viaggio alla scoperta dei muri realizzati in questi anni, dei laboratori dedicati ai graffiti, alla pittura e alla lettura anche per i più piccoli. Sarà organizzato, inoltre, un contest fotografico su Instagram con molti premi in palio.

Nuova anche la collaborazione con Il Glicine Onlus, associazione impegnata nella sensibilizzazione e prevenzione dei tumori che opera soprattutto nel centro Italia. Il Glicine nasce dal comune interesse di un gruppo di giovani di rispondere alla mancanza di sensibilità e operatività nei confronti di tematiche attuali e delicate quali l’Oncologia. Da alcuni anni l’associazione ha deciso di organizzare manifestazioni ed eventi, raccolte fondi e campagne di sensibilizzazione, mettendosi al servizio della comunità.

La manifestazione sarà seguita dalla radio arcese Radio Panda 80 che sarà presente al Murata con il suo salotto itinerante dal quale trasmetterà in diretta l’evento, le interviste e le curiosità del festival con tanti ospiti d’eccezione.

Durante le 7 serate non mancheranno stand gastronomici con specialità locali.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here