Evade dai domiciliari e guida ubriaco sull’Ostiense per gelosia

Evade dai domiciliari e guida ubriaco sull’Ostiense per gelosia: un 50 enne aveva intenzione di chiarire con l’ex della sua attuale compagna

Gli agenti del Commissariato Esposizione hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 50 enne romano con le accuse di evasione e possesso di un coltello. Nel corso della serata di ieri, domenica 13 settembre 2015, l’uomo è uscito dalla sua abitazione di Ostia in cui doveva scontare gli arresti domiciliari e ha cominciato a guidare la propria auto lungo via Ostiense, per la precisione in direzione del Grande Raccordo Anulare.

I poliziotti lo hanno fermato in evidente stato di ebbrezza subito dopo la segnalazione di una lite con una donna. Il 50 enne ha spiegato di essere ai domiciliari e di aver deciso di evadere per chiarire alcune questioni con l’ex fidanzato della sua attuale compagna.

Il controllo personale ha permesso di scoprire un pugnale con lama da 10 centimetri nascosto nella tasca dei pantaloni. Dopo essere stato accompagnato negli uffici del Commissariato, all’uomo è stato notificato l’arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here