I nuovi autovelox della Cristoforo Colombo, obiettivo sicurezza

Foto Ippoliti

I nuovi autovelox della Cristoforo Colombo: il Comune di Roma ha chiesto ai vigili di installare dispositivi mobili sull’arteria

Il grave incidente che ha provocato la morte dell’imprenditore Claudio Salini sulla Cristoforo Colombo e quello ancora più recente avvenuto all’altezza di Ostia hanno spinto il Comune di Roma a intervenire sui limiti di velocità della strada. La via è fondamentale per la mobilità cittadina, ma il piede pesante sull’acceleratore ha provocato troppi decessi.

Ecco allora che il sindaco Ignazio Marino, l’assessore alla Mobilità Stefano Esposito e quello ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci hanno chiesto alla Polizia Locale di Roma Capitale di installare nuovi autovelox mobili, nella speranza che siano un deterrente efficace.

Agli uffici è stato chiesto anche di proporre soluzioni fisse per limitare la velocità. Gli autovelox attualmente attivi sulla Cristoforo Colombo sono quello all’altezza di via di Acilia (direzione Ostia), a via Pindaro (a Casalpalocco, sempre in direzione Ostia) e a via del Canale della Lingua (Infernetto), oltre a quelli che si trovano all’altezza della Fiera di Roma e della circonvallazione Ostiense.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here