Roma, Rudiger: “Non sono Benatia, darò il mio meglio”

ROME, ITALY - AUGUST 18: New AS Roma player Antonio Rudiger poses with his new shirt at Centro Sportivo Fulvio Bernardini on August 18, 2015 in Rome, Italy. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

Giornata di presentazione a Trigoria per il nuovo difensore giallorosso Antonio Rudiger. Per l’ex centrale dello Stoccarda, 22 anni, la Roma è una di quelle occasioni da non perdere: Ho parlato con Low di questo trasferimento, ama il modo di giocare di Garcia e di come sviluppa il pressing. Io mi definisco un difensore centrale ma ho giocato in Germania anche come terzino destro. Qui a Roma la mia posizione sarà il centrale”.

“Ho iniziato ad allenarmi ieri, non ho dolori e sembra che tutto proceda per il meglio – dice Rudiger – Deciderà l’allenatore, io posso solo dire che porterò la mia migliore prestazione in campo, poi l’ultima parola spetta al mister. Benatia ha dato un grande contributo, ma io sono Antonio Rudiger, ho una mia personalità e cercherò di dare il meglio che la mia persona può dare”.

Poi commenta le ultime prestazioni della squadra: “Ho visto le partite, queste sono le più difficili perché arrivano nuovi giocatori, bisogna conoscersi. Quella vista contro la Juve è una squadra molto dominante, ed era una partita difficile. Mi sembra una squadra con buoni giocatori e in forma. Spero di dare il mio contributo dando del mio meglio, aiutando De Rossi, e collezionando presenze”. E a chi gli fa notare che in Germania ha la fama di ‘duro’, Rudiger dice: “Sono un ragazzo abbastanza tranquillo. Porto sempre rispetto. Sono cresciuto, avevo diciannove anni quando ho preso due cartellini rossi. Poi sono cresciuto e migliorato”. 

Insomma dietro la Roma, con il suo rientro (avvenuto ieri), sembra coperta. Poi con De Rossi in più si può stare tranquilli, parola del direttore generale Mauro Baldissoni: “La Roma deve avere quattro difensori centrali di ruolo, ed ha anche Capradossi. La scelta di utilizzare Daniele contro la Juve era di natura tattica. De Rossi scherza dicendo che la Roma ha in casa il difensore centrale per i prossimi anni, perchè ci si diverte a giocare lì quando è necessario. E’ un’opportunità tattica in più, il pacchetto dei centrali difensivi è stato completato con altri giocatori”.

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here