Rugby, Eccellenza: la Lazio sorprende le Fiamme Oro


Via col botto per il Campionato di Eccellenza 2015/2016. A Roma subito derby e a sorpresa è la Lazio a farlo suo, battendo le Fiamme Oro Rugby per 19-17. Sotto una pioggia battente, i cremisi vanno subito avanti grazie all’esordiente Maicol Azzolini che centra i pali al 3′. Poi al al 20’ la meta del flanker Dennis Bergamin, che sembra sancire il predominio degli ospiti. Le Fiamme Oro in mischia dominano, ma il giallo a Bergamin condiziona la prestazione della squadra di Eugenio Eugenio, che subisce due piazzati di Luca Calandro. Nella ripresa le due squadre sono costrette a giocare entrambe in 14 per il doppio giallo comminato a Sutto e Giangrande, ma è ancora la Lazi oa farsi sotto, sempre con il piede di Calandro. Al 54’ arriva la seconda meta degli ospiti: Valerio Vicerè taglia tutto il campo con un calcio in area di meta avversaria, Mirko Amenta raccoglie e deposita il pallone al centro dei pali. Sul 17-9 sembra quasi finita, ma nel rugby non è così. La Lazio resta di nuovo in inferiorità numerica (giallo a Brancoli), ma i cremisi non ne approfittano, merito dei biancocelesti, che lottano e anzi tornano ad accorciare le distanza con Calandro. Il giallo per Balsemin a 6′ dalla fine porta nuove forze alla Lazio, che  un minuto dopo vanno in meta, quella decisiva, visto che con la trasformazione si chiude il match sul 19-17. Brava la Lazio a crederci fino alla fine, male i cremisi, che non approfittano delle occasioni che gli si sono poste davanti.

LAZIO RUGBY 19  – FIAMME ORO RUGBY 17 (4-1)

SS Lazio Rugby 1927: Giangrande; Giancarlini, Panetti, Musso, Rigo, Calandro, Bonavolontà, Ymaz, Filippucci, Brancoli, Pierini(56′ De Lorenzi), Damiani, Bolzoni(55′ Rochford), Lupetti, Pettinari(55′ Di Roberto).

Fiamme Oro Rugby: Gasparini, Marinaro, Di Massimo, Massaro, Sepe, Azzolini(40′ Halse), Calabrese(64′ Parisotto), Amenta, Bergamin(61′ Marazzi), Zitelli, Sutto, Mammana(71′ Balsemin), Di Stefano(67′ Iovenitti) , Vicerè(78′ Cerqua), Cocivera(67′ Cenedese).

Tabellino: 3′ cp Azzolini, 19′ meta Bergamin tr. Azzolini, 25′ cp Calandro, 31′ cp Calandro, 43′ cp Calandro, 53′ meta Amenta tr.Halse, 70′ cp Calandro, 76′ meta tecnica tr Calandro.

Cartellini gialli: 24′ per Bergamin, 42′ Sutto , 42′ Giangrande, 53′ Brancoli, 74′ Balsemin.

Note: giornata piovosa, campo in buone condizioni. Spettatori presenti 400 circa

Punti classifica: Lazio 4, Fiamme Oro Rugby 1

Arbitro: Blessano (TV)

Man of the match: Luca Calandro (Lazio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here