A Rainbow Magicland il 30 gennaio i Roma Dance Award


Sabato 30 gennaio al Gran Teatro del Rainbow Magicland di Valmontone arriva la decima edizione dei Roma Dance Award, prestigioso concorso di danza riservato alle scuole della Regione Lazio. L’evento, organizzato dall’ Associazione Eudance con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, vedrà la partecipazione di 30 scuole danza laziali e oltre 500 allievi che gareggeranno con le proprie coreografie per aggiudicarsi l’ambito riconoscimento: una giuria di professionisti del settore decreterà i vincitori dei 32 trofei in palio, suddivisi per specialità e categoria, tra i quali anche i due migliori giovani talenti che si distingueranno tra i ballerini e le ballerine in gara ed una borsa di studio del valore di 1.000 euro assegnata dalla Banca di Credito Cooperativa di Roma alla migliore coreografia assoluta.

Roma dance 2

Sarà un’autentica maratona di danza, con tutte le scuole danza del territorio che si avvicenderanno sul palco con la propria coreografia a partire dalle 14:00. Le categorie d’età saranno Junior (fino a 13 anni) e Senior (dai 14 anni in poi), cinque le specialità in gara: classico e neo-classico, contemporaneo, modern jazz, street dance e multi-style. Al termine della serata la giuria premierà le prime 3 coreografie per ogni specialità e categoria, i due migliori talenti e assegnerà la borsa di studio di 1.000 euro alla migliore coreografia assoluta. Sei i componenti della giuria, con nomi di spicco della danza nazionale e internazionale e non solo: alla parte tecnica il cast dei giurati sarà composto da Francesco Saracino, Margherita Vasselli e Sabatino D’Eustacchio, nella giuria di qualità figurano la psicologa Monica Ratti, il famoso direttore artistico Antonio Desiderio e la responsabile marketing di “DanzainFiera” Sonia Ciaranfi.

Il progetto Roma Dance Award, conosciuto anche come “Premio Regionale Danza”, nasce nel 2007 con l’idea di porre in risalto il linguaggio universale e il carattere fortemente aggregante della danza, quale veicolo di coesione sociale e di promozione dei valori culturali e sportivi sani.  La promozione di tali valori avviene attraverso il coinvolgimento delle scuole di danza della Regione  Lazio, che sperimentano quotidianamente il contatto con le nuove generazioni, e con esse tratteggiano il percorso di educazione alle discipline culturali e sportive che sono determinanti nello sviluppo dell’individuo. Un’opportunità per offrire agli insegnanti-coreografi delle scuole di danza della Regione Lazio il palcoscenico ideale in cui rappresentare il risultato di anni di impegno al servizio della crescita culturale del territorio. A loro si deve l’avviamento alla danza di migliaia di allievi, l’educazione e la formazione di giovani ballerine e ballerini, alcuni dei quali hanno poi intrapreso la professione con lusinghieri risultati. Ogni insegnante-coreografo presenta così il meglio della propria produzione artistica che viene messa in scena dagli allievi-interpreti della scuola da esso diretta e/o rappresentata. Non soltanto però una semplice esposizione coreografica o una semplice passerella per le scuole di danza della Regione: il concorso vuole essere soprattutto un momento di incontro e di scambio fecondo tra le diverse professionalità che in esso operano al fine di stimolare sinergie costruttive e creative che portino a standard di offerta culturale e didattica ancora più elevati, di cui possano beneficiare gli allievi prima e l’intera collettività poi.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here