Colonnello della Finanza si spara nel suo ufficio del Polo Anagnina

Il suicidio sarebbe avvenuto con la pistola di ordinanza: si indaga nel contesto familiare.


Un colonnello della Guardia di Finanza si è tolto la via questa mattina nel suo ufficio del Polo Anagnina di Roma. Come riferito da Il Messaggero, l’uomo, un 47 enne, si sarebbe sparato con la pistola di ordinanza.

Il finanziere lavorava da diversi anni nelle investigazioni antimafia: l’ipotesi più accreditata è che alla base del gesto ci siano motivi familiari, ma si indaga a 360 gradi e quindi non è esclusa alcuna ricostruzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here