Il Comune di Subiaco approva il progetto “Carta d’identità – Donazione Organi”

Il Comune di Subiaco, con deliberazione n. 50, del 13 aprile 2016, ha approvato l’adesione al progetto “Carta d’identità – Donazione Organi”


La donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita, mentre il trapianto di organi rappresenta un’efficace terapia per alcune gravi malattie e l’unica soluzione terapeutica per alcune patologie non altrimenti curabili.

Con queste premesse la giunta comunale, con deliberazione n. 50, del 13 aprile 2016, ha approvato l’adesione al progetto “Carta d’identità – Donazione Organi” per contribuire in modo sostanziale all’aumento del numero dei donatori.

Le procedure predisposte per l’inserimento delle dichiarazioni di volontà nel Sistema Informativo Trapianti (SIT) dal DM 8 aprile 2000 hanno consentito la registrazione di solo un milione e trecentotrentamila circa di espressioni di volontà.

Pertanto, con l’adesione a tale progetto, ogni cittadino sublacense maggiorenne al momento del rilascio o del rinnovo della Carta d’identità, potrà esplicitare la sua eventuale volontà di donazione , che verrà registrata nel SIT  (Sistema informativo Trapianti).

Ciò rappresenta un’opportunità per aumentare il numero delle dichiarazioni e, pertanto, incrementare in modo graduale il bacino dei soggetti potenzialmente donatori. A tale scopo è stato messo a punto un modello procedurale con il Progetto CCM “La donazione organi come tratto identitario”, già attivo dal 23 marzo 2012 nei Comuni di Perugia e Terni;

La formazione del personale anagrafe per tale finalità sarà svolta dagli operatori del Centro Regionale per i Trapianti del Lazio.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here