Santa Palomba, arrestata la figlia di un ex membro della banda della Magliana

La giovane, una 22 enne, era con il compagno: entrambi spacciavano cocaina destinata alla zona dei Castelli Romani.


Due arresti nel giro di un mese. Gli agenti del Commissariato di Albano Laziale hanno fatto scattare le manette ai polsi di una 22 enne, figlia di un esponente pentito della banda della Magliana, due giorni fa.

Dopo l’arresto dello scorso 21 aprile per spaccio di droga e la condanna a dieci mesi di reclusione con sospensione della pena, la giovane è stata sorpresa insieme al compagno, un 24 enne, a spacciare.

I due si trovavano a via dei Papiri, in zona Santa Palomba, e avevano allestito un vero e proprio “supermercato” degli stupefacenti destinati ai Castelli Romani. I poliziotti hanno approfittato del fatto che la grata di accesso alla casa era rimasta socchiusa e sono entrati all’interno.

Nell’appartamento sono state trovate diverse dosi di cocaina, una bilancia di precisione e materiale per il confezionamento. Per entrambi è stata disposta una condanna pari a 8 mesi di reclusione e duemila euro di multa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here