Marchini: “Giachetti o Raggi? Disponibile a incontro”

Marchini: "Noi saremo dalla parte di coloro i quali dimostreranno di amare Roma ovvero aderireranno ad alcuni punti della nostra agenda"

Foto LaPresse

La delusione per il risultato ottenuto non può essere già stata smaltita da Alfio Marchini, che alle votazione del 5 giugno sperava di poter creare davvero qualche pericolo al M5S e a Giachetti e, invece, si è ritrovato anche dietro Giorgia Meloni, la vera rivale di Giachetti per l’accesso al ballottaggio. Ora saranno il candidato del centrosinistra e la Raggi a contendersi la vittoria e Marchini ha detto di essere disponibile a un colloquio con entrambi per capire quale dei due programmi è più vicino a quello presentato dalla sua lista:

Mi pare evidente che se avessi creduto che Giachetti, a cui mi lega amicizia e stima e che è una persona seria, o la Raggi, che ho conosciuto in consiglio comunale, fossero le risposte adeguate – ha spiegato – avrei votato per uno di loro e mi sarei tirato fuori. Nessuno dei due ha la risposta corretta ma credo dobbiamo dare un’indicazione precisa: noi saremo dalla parte di coloro i quali dimostreranno di amare Roma ovvero aderireranno ad alcuni punti della nostra agenda”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here