Teatri di Vetro, il programma della decima edizione

Decima edizione di Teatri di Vetro, festival delle arti sceniche contemporanee. Ricco il programma di teatro, danza, musica, arti visive e incontri, promosso dall’associazione Triangolo Scaleno Teatro sotto la direzione artistica di Roberta Nicolai. Fino al 9 ottobre occuperà gli spazi romani del Teatro Vascello, M.A.C.R.O., Fondazione Volume!, Carrozzerie n.o.t, Centrale Preneste, le librerie Giufà, Koob e Tuba per poi proseguire, fino al 22 ottobre, in vari centri culturali del Lazio

Titolo di questa edizione è Difetto di massa: definizione scientifica che indica come in un sistema non chiuso, la massa totale sia inferiore rispetto alla somma delle masse dei componenti; la massa persa è equivalente all’energia scambiata con il resto dell’universo.

I 45 spettacoli, con quattordici debutti nazionali, che compongono la rassegna, attivano dispositivi scenici tra teatro e performance, dialogano con il fumetto, la letteratura, utilizzano fonti letterarie e visive traducendole in opere originali, tra l’artigianalità tradizionale della scena e le recenti tecnologie.

E’ affidata alla storica compagnia Abbondanza/Bertoni, e alla danza, l’apertura del festival (mercoledì 14, Teatro Vascello, ore 21) con il debutto nazionale dello spettacolo Gli orbi, (da I sette peccati capitali di Bosch) “orbi perché non ci vediamo più, perché mancanti, assenti, privi dell’energico spirito vitale, personaggi che hanno sulle spalle l’infame carico dell’umanoide contemporaneo”, un evento speciale in collaborazione con ATCL, per festeggiare il decennale di Teatri di Vetro e il ventennale della compagnia.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here