Inzaghi: “Bravi a rimettere in sesto la partita”

Inzaghi: "Il calcio è così, un black out di quattro minuti e abbiamo subito due gol perché abbiamo mollato un po'".


Lazio che cala il poker contro il Genoa, ma non senza rischiare. Una prima mezz’ora di dominio, il doppio vantaggio, poi un calo di concentrazione e la rimonta della squadra guidata da Juric.

“Il calcio è così, un black out di quattro minuti e abbiamo subito due gol perché abbiamo mollato un po’. I ragazzi entrati ci hanno dato una mano, ma non vorrei dimenticare Djordjevic e Lombardi. Benissimo Milinkovic, Immobile e Murgia, ma altrettanto Djordjevic e Lombardi. Lazio mina vagante? L’obiettivo è cercare di fare sempre bene. 40 punti sono tanti, bisogna fare un plauso ai ragazzi perché nessuno a luglio l’avrebbe pensato possibile. Il difficile viene adesso, come già detto precedentemente. Non siamo più una sorpresa, abbiamo l’obbligo di restare lì”.

IL CALO E LA RIPRSA – “Mi dispiaceva soprattutto per loro perché era un piacere vederli giocare. C’era molto rammarico perché non meritavamo. Ma il calcio non fa sconti. Ci servirà per il futuro perché in questa Serie A non bisogna mai abbassare la guardia”.

MERCATO – “Immobile è indispensabile epr noi, è un valore aggiunto. Djordjevic ha fatto una grande partita, non giocava da molto. Credo che rimarrà con noi. Io l’ho visto molto coinvolto e questa settimana l’ho visto bene. Ha sfruttato l’occasione nel migliore dei modi”.

JUVE – “Nelle ultime sei partite ne abbiamo vinte cinque. Abbiamo perso solo a Milano. Sappiamo di giocare contro la Juve e sappiamo che sarà difficile, ma noi andremo per fare la nostra partita. Al di là della tattica, ci vorrà un’interpretazione. All’andata abbiamo disputato una buona gara. Disputeremo la nostra partita sapendo di giocare contro una squadra fortissima. Dovremo stare attenti a tutto quanto”.

I Testi di tutte le canzoni del Festival di Sanremo 2020
TUTTE LE CANZONI DI SANREMO 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here