“La Cenerentola” di Rossini: la prima rappresentazione al Teatro Valle il 25 gennaio 1817

La Cenerentola non ottenne subito successo, ma si rifece in seguito e ancora oggi è una delle opere più popolari.


La Cenerentola, ossia La bontà in trionfo è un dramma giocoso (genere apparso nell’opera a partire dal XVIII secolo) scritto da Gioachino Rossini su libretto di Jacopo Ferretti.

L’opera, suddivisa in due atti e completata in poco meno di un mese, si ispira alla celebre fiaba popolare “Cenerentola” scritta da Charles Perrault, ma si rifà anche ad altri due libretti; “Cendrillon” e “Agatina, o la virtù premiata”, rispettivamente di Charles Guillaume Etienne per Nicolò Isouard e di Stefano Pavesi per Francesco Fiorini.

Il debutto avvenne il il 25 gennaio 1817 al Teatro Valle di Roma e il cast salito sul palco era composto da Giacomo Guglielmi (Ramiro), Giuseppe De Begnis (Dandini), Andrea Verni (Don Magnifico), Caterina Rossi (Clorinda), Teresa Mariani (Tisbe), Geltrude Righetti-Giorgi (Angelina-Cenerentola), Zenobio Vitarelli (Alidoro). Non fu un immediato successo, ma si rifece in seguito e ancora oggi è una delle opere più popolari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here