“I Bemolli sono blu” a marzo a Villa Torlonia

Il Teatro di Villa Torlonia rende omaggio al grande compositore francese Claude Debussy e al suo tempo con l’iniziativa “I Bemolli sono Blu”, un ciclo di tre concerti in programma venerdì 3, 10 e 17 marzo 2017 alle 18.

Il primo spettacolo si aprirà con due pezzi di Jules Massenet eseguiti molto raramente, proseguirà con le celeberrime composizioni di Satie e Debussy e con l’enigmatico “Clair de lune” di Abel Decaux, per chiudersi con il valzer brillante “Peppermint” Get di Deodac de Séverac. Sandro De Palma eseguirà il programma al pianoforte regalando al pubblico un’atmosfera da sogno.

Sul palco si esibiranno artisti di fama internazionale che, con la loro interpretazione, esalteranno l’originalità del programma proposto. Ogni rappresentazione musicale sarà introdotta da una breve introduzione all’ascolto.

La seconda serata sarà incentrata su due tra le composizioni più note di Debussy, Estampes e il secondo libro dei Preludi. Interprete d’eccezione sarà Philippe Bianconi vincitore del premio della critica Diapason d’Or.

Nell’ultimo dei tre concerti la celebre suite Children’s Corner verrà accostata a pezzi meno noti. Chiuderà la serata la composizione “Les soirs illuminées par l’ardeur du charbon” che Debussy offrì in cambio di carbone per far fronte ai rigori dell’inverno del 1916. Conduttore su Radio Classica e pianista tra i più stimati della sua generazione, Luca Ciammarughi sarà l’interprete di questo originale programma.

L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Dipartimento Attività Culturali e Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con l’Associazione Musicale Muzio Clementi di Roma. Coordinamento organizzativo Zètema Progetto Cultura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here