“Tangentopoli” rivive al Teatro Golden

15/03/2017 – Da martedì, al Teatro Golden (via Taranto, 36), sarà in scena “Tangentopoli” interpretato da Sebastiano Somma e Augusto Zucchi, scritto da Vincenzo Sinopoli e Andrea Maia che ne cura anche la regia.

“Tangentopoli” ricorda gli avvenimenti che hanno segnato la storia italiana e che ha fatto da spartiacque tra prima e la seconda Repubblica. Una vicenda che ha influenzato e che ancora influenza la cronaca politica e giudiziaria dei nostri giorni. Due sono gli uomini simbolo di quell’inchiesta e di quel periodo storico, Bettino Craxi e Antonio Di Pietro. La storia si ispira ai fatti di Tangentopoli e ai suoi protagonisti.

Nello spettacolo si immagina il ritorno di Craxi a Milano per sottoporsi al processo davanti a Di Pietro. La pièce si apre proprio con l’arrivo di Craxi che si sottopone al serrato interrogatorio di Di Pietro. Lo scontro tra i due diventa un confronto umano. Craxi, non più leader carismatico, è gravato dalla malattia. Di Pietro, incarnazione della redenzione della prima Repubblica, si trova anche lui indagato.

Lo spettacolo è la ricostruzione di un’immaginaria ultima udienza del processo a Craxi. Sulla sfondo di una difficile transizione tra la prima e la seconda Repubblica, lo spettatore, sarà coinvolto emotivamente in un gioco poetico dove nessuno è mai né completamente colpevole né completamente innocente.

Per assistere allo spettacolo il prezzo del biglietto è di 26 euro intero + 4 euro di prevendita, 22 euro + 3 euro ridotto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here