Funghi e micosi della pelle: come curare e prevenire

Outdoors Feet Person Legs Pool Leisure Relaxation

Le micosi sono infezioni fungine che colpiscono la pelle e diverse altre zone delicate del corpo, come ad esempio le unghie e i genitali. Si tratta di una patologia dipendente dal contagio di diverse tipologie di funghi, come ad esempio il Microsporum (per quanto concerne la classica micosi) o la candida (in questo caso si parla di candidosi). D’estate la suddetta malattia cutanea si fa più frequente, sia perché aumenta l’umidità e dunque il fungo trova l’ambiente ideale per crescere, sia perché vi è una maggiore frequentazione di luoghi come le piscine, dove questo tipo di fungo tende a proliferare. Ma prendendo le giuste precazioni, ci si può proteggere, riducendo sensibilmente il rischio di contagio.

Micosi: dove si diffonde e quali sono le cause?

La micosi, come già ricordato, può colpire diverse zone dell’organismo, comprese le pieghe e le parti intime. Ad esempio, le parti del corpo maggiormente soggette alla micosi cutanea sono le ginocchia, i gomiti, il collo ma anche le ascelle e le zone inguinali, insieme alle unghie (micosi ungueale). Quali sono le cause? D’estate, come detto, umidità, calore e sudore portano a una maggiore facilità di infezione, soprattutto quando la micosi colpisce gli organismi con difese immunitarie insufficienti. Esistono poi altri fattori che aumentano il rischio di contrarre la patologia fungina, come ad esempio la scarsa igiene e l’abuso di detergenti aggressivi che, alterando lo strato protettivo della pelle, espongono a maggiori problemi. Anche l’obesità può aumentare i rischi.

Come curare la micosi e perché è importante

È importantissimo curare la micosi cutanea al manifestarsi dei primi sintomi, perché la situazione potrebbe degenerare e richiedere molti mesi in più per eliminare il problema. Ecco perché il modo migliore per curare rapidamente le patologie micotiche è applicare una crema antifungina, come ad esempio quella di Trosyd, così da colpire alla base il problema ed evitare una sua degenerazione per incuria. Ci sono anche dei rimedi naturali come l’olio essenziale di lavanda, l’aceto di mele (ottimo anche per la micosi del cuoio capelluto), le paste a base di yogurt e miele; per i piedi, i pediluvi al the verde sono molto indicati. Ad ogni modo, prima di adottare qualsiasi metodo è sempre il caso di chiedere il parere di un dermatologo.

Come fare prevenzione?

L’igiene è fondamentale per prevenire la micosi, soprattutto se parliamo della pulizia delle pieghe presenti sul corpo e delle intersezioni, come ad esempio quelle fra le dita delle mani e soprattutto dei piedi. È sempre una buona norma indossare vestiti e calzature leggere e traspiranti, così come è meglio evitare di passeggiare scalzi a bordo piscina o nelle docce comuni. Infine, l’alimentazione: fare incetta di vitamine ed evitare i cibi eccessivamente zuccherati, giova all’organismo su più fronti, anche su questo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here