Radio war, tra le grandi radio italiane e’ scoppiata la guerra: ,radiospeaker.it ne fa una divertente parodia video


C’è una guerra in corso tra i grandi network fm italiani. Il
*WebRadioFestival 2017*, il primo evento al mondo dedicato alle Web
Radio e al Digital Audio organizzato da Radiospeaker.it, spiegherà in
due giornate a fine ottobre _(sabato 28 e domenica 29 ottobre prossim_i)
come finirà questa nuova guerra fredda che non si vede ma, è proprio il
caso di dirlo, si sente.
I primi indizi – in questo caso visivi – Radiospeaker.it ha deciso di
fornirli attraverso un brillante e ironico video già disponibile on line
sul portale ufficiale del WRF _(www.webradiofestival.it
_) e su YouTube
_(https://www.youtube.com/watch?v=1p6-WERbM0I_) intitolato proprio
“Radio War: guerra tra le radio italiane”.
Nel breve cortometraggio di due minuti si vede il protagonista, Matteo
Rossi, community manager di Radiospeaker.it, autore e volto anche di
altre simpatiche parodie video sul mondo della radio, nei panni dei
generali delle varie truppe in battaglia, dove le truppe sono ovviamente
i principali network radiofonici nazionali impegnati a fronteggiare la
causa improvvisa che ha portato allo scatenarsi del grosso conflitto.
“Ad ispirarci questo video – dice Giorgio d’Ecclesia, Ceo di
Radiospeaker.it – è stato il rapido e massiccio ingresso nel mercato
radiofonico di RadioMediaset che, come è noto, dalla scorsa primavera è
editrice di quattro stazioni radio nazionali di rilievo. La situazione
ha creato una forte fibrillazione in tutti i canali concorrenti, persino
nei più forti e noi l’abbiamo interpretata e messa in scena come potrete
vedere nel video. Per sapere invece come andrà a finire la Radio War
vera e propria non potrete mancare al Web Radio Festival, giunto alla
quarta edizione, dove vi aspettiamo nell’ultimo week end di ottobre
davvero con tante soprese alle quali stiamo lavorando con impegno”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here