Cagliari, Joelle trovata morta in casa in un bagno di sangue: arrestati due coinquilini

Cagliari, Joelle trovata morta in casa in un bagno di sangue: arrestati due coinquilini


In manette per la morte di Joelle Maria Giovanna Demontis, 58enne di origine tunisina, sono finiti Giorgio Reciso, di 40 anni, già agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia, e la sua fidanzata Marta Dessì, di 26. All’origine del gesto forse una lite per ragioni ancora in via di accertamento.
Continua a leggere


In manette per la morte di Joelle Maria Giovanna Demontis, 58enne di origine tunisina, sono finiti Giorgio Reciso, di 40 anni, già agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia, e la sua fidanzata Marta Dessì, di 26. All’origine del gesto forse una lite per ragioni ancora in via di accertamento.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here