Omicidio Noemi, tre bottiglie incendiarie molotov contro casa del padre del fidanzato

Omicidio Noemi, tre bottiglie incendiarie molotov contro casa del padre del fidanzato


Non sono esplose perché non era stata data fuoco alla miccia. Potenziata la sorveglianza a casa dei genitori del 17enne reo confesso dell’omicidio della 16enne Noemi Durini.
Continua a leggere


Non sono esplose perché non era stata data fuoco alla miccia. Potenziata la sorveglianza a casa dei genitori del 17enne reo confesso dell’omicidio della 16enne Noemi Durini.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here