Palermo 1982, quando la mafia uccise il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa


La sera del 3 settembre 1982, in via Carini, a Palermo, un commando di Cosa Nostra trucidava barbaramente Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il generale morì insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all’agente di scorta, Domenico Russo. I palermitani piansero la sua morte con la frase: “Qui è morta la speranza dei Palermitani onesti”.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here