Decapitò lo zio dopo una lite nel bosco: condannato a 30 anni di carcere

Decapitò lo zio dopo una lite nel bosco: condannato a 30 anni di carcere


Claudio Borgarelli, l’uomo di 55 anni che lo scorso anno uccise lo zio e lo decapitò, è stato condannato dopo un processo con rito abbreviato. Ai giudici ha detto: “Non so perché ho tagliato la testa a mio zio, non me lo so spiegare”.
Continua a leggere


Claudio Borgarelli, l’uomo di 55 anni che lo scorso anno uccise lo zio e lo decapitò, è stato condannato dopo un processo con rito abbreviato. Ai giudici ha detto: “Non so perché ho tagliato la testa a mio zio, non me lo so spiegare”.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here