La cameriera di 22 anni confessa l’omicidio di Aosta: “L’ho ucciso dopo un gioco sadomaso”

La cameriera di 22 anni confessa l’omicidio di Aosta: “L’ho ucciso dopo un gioco sadomaso”


Anaëlle Prunier, escort occasionale, avrebbe ucciso il 52enne informatico di Lione, Jean-Luc Durand, durante un gioco sessuale sadomaso finito male avvenuto in comune francese nei pressi del Lago Lemano. Avrebbe poi dato fuoco al corpo a Fenis, vicino ad Aosta. Lo riportano i media francesi.
Continua a leggere


Anaëlle Prunier, escort occasionale, avrebbe ucciso il 52enne informatico di Lione, Jean-Luc Durand, durante un gioco sessuale sadomaso finito male avvenuto in comune francese nei pressi del Lago Lemano. Avrebbe poi dato fuoco al corpo a Fenis, vicino ad Aosta. Lo riportano i media francesi.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here