Stuprata e massacrata con un tubo di ferro: l’omicidio di Donatella, una delle prime trans italiane

Stuprata e massacrata con un tubo di ferro: l’omicidio di Donatella, una delle prime trans italiane


Stuprata con il bottiglione di vetro e poi massacrata con un tubo di ferro: Donatella Manunta, tra le prima trans italiane a sottoporsi all’intervento per la riattribuzione del sesso, è la vittima di un cold case rimasto senza colpevole. Il killer le lasciò una carta da gioco sul petto, una ‘firma’ che si sarebbe ripresentata in altri delitti del nord est.
Continua a leggere


Stuprata con il bottiglione di vetro e poi massacrata con un tubo di ferro: Donatella Manunta, tra le prima trans italiane a sottoporsi all’intervento per la riattribuzione del sesso, è la vittima di un cold case rimasto senza colpevole. Il killer le lasciò una carta da gioco sul petto, una ‘firma’ che si sarebbe ripresentata in altri delitti del nord est.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here